ragazza uzbeka

Abbigliamento donna Uzbekistan

Riguarda il vestito per i viaggiatori stranieri e per le viaggatrici stranieri in Uzbekistan non ci sono delle richieste particolari o le restrizioni. Non esiste la burkha.

Uzbekistan è un paese laico e per quello nel costume quatidiano della donna non esistono dettagli religiosi se non sono le donne praticanti l’islam (la religione principle in Uzbekistan).

Esistono però delle regole per le donne durante le visite ai luoghi del culto, santuari: bisogna coprirsi le spalle e coprire la testa con qualche foulard leggero.

La donna uzbeka adesso si sta avvicinando molto alla donna occidentale sopratutto quella delle città. Ma senza perdere i suoi colori e disegni tradizionali nel abbigliamento suo.

Il vestito femminile in Uzbekistan XIX secolo.

Le donne uzbeke si coprivano la testa con una sciarpa. Spesso il copricapo consisteva in due sciarpe, una delle quali era gettata sopra la testa e la seconda, piegata in diagonale, era indossata a forma di fascia. Uscendo di casa, una donna uzbeka portava sempre in testa una vestaglia Mursak o vestaglia da uomo. Dalla metà del XIX secolo, il paranji (burqa) è diventato un abbigliamento femminile tradizionale. Questa è una vestaglia larga e modificata, che una donna lanciava sopra la testa per nascondere la sua figura da occhi indiscreti. Con questo uso, le maniche risultarono inutili e inizialmente furono semplicemente gettate dietro la schiena, e poi iniziarono anche a cucire insieme, in modo da diventare false.

LE DESTINAZIONI DA NON PERDERE IN UZBEKISTAN

👇metti il tuo voto con le stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *