VIAGGIO A SAMARCANDA-BIBI KHANUM

La Moschea Bibi-Khanum È uno dei monumenti più importanti di Samarcanda. Nel XV secolo era una delle più grandi e magnifiche moschee del mondo islamico. Verso la metà del XX secolo sopravvisse solo una rovina grandiosa, ma parti importanti della moschea furono restaurate durante il periodo sovietico.

Storia

Dopo la sua campagna indiana  nel 1399, Timur (Tamerlano) decise di intraprendere la costruzione di una gigantesca moschea nella sua nuova capitale, Samarcanda. Quando Timur tornò dalla sua campagna militare nel 1404, la moschea fu quasi completata. Tuttavia, Timur non era soddisfatto del progresso della costruzione, e subito fece vari cambiamenti, specialmente sulla cupola principale.

Dall’inizio della costruzione, i problemi di integrità strutturale della struttura si sono rivelati. Sono state intraprese varie ricostruzioni e rinforzi per salvare la moschea. Tuttavia, dopo pochi anni, i primi mattoni avevano cominciato a cadere dall’enorme cupola sul mihrab. La scala dei piani di Timur ha spinto al limite le tecniche costruttive dell’epoca e l’integrità dell’edificio non è stata aiutata dalla natura precipitosa della sua costruzione.

Nel tardo XVI secolo Abdullah Khan II (Abdollah Khan Ozbeg) (1533 / 4-1598), l’ultima dinastia Shaybanita Khan di Bukhara, cancellò tutti i lavori di restauro nella Moschea di Bibi-Khanym. Dopo di ciò, la moschea si deteriorò lentamente e divenne una rovina divorata dal vento, dal tempo e dai terremoti. L’arco interno della costruzione del portale alla fine crollò in un terremoto nel 1897. Durante i secoli le rovine furono saccheggiate dagli abitanti di Samarcanda in cerca di materiale da costruzione, in particolare il mattone delle gallerie in muratura insieme alle colonne di marmo.

Secondo i manoscritti, la moschea fu eretta per ordine di Timur nel 1399-1405. Possiede i tratti tipici di molte costruzioni medioevali musulmane, in particolare le composizioni aivanyard . La moschea segue il piano di base della moschea del cortile. Le sue pareti esterne racchiudono un’area rettangolare che misura 167 metri (182,63 metri) di lunghezza e 109 metri (119,20 metri) di larghezza e corre approssimativamente da nord-est a sud-ovest – la Qibla di conseguenza. Tuttavia la dimensione del sito libero delle gallerie coperte era solo di 78 per 64 metri.

 

1 Star2 Star3 Star4 Star5 Star (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...