Viaggio in Uzbekistan ad agosto

1° giorno:    Arrivo a Tashkent (hrs 00.40)

Arrivo a Tashkent. Trasferimento all’hotel. Pernottamento in hotel.

2° giorno:  Tashkent

Colazione. Visita del Bazar Chorsu dove sono in vendita una varietà di prodotti locali agricoli e dell’artigianato. Quindi visita della città moderna: piazza Amir Temur,  vista panoramica dal 17° piano del vicino hotel Uzbekistan, piazza dell’Indipendenza ( Mustaqillik Maydoni) e al Palazzo dell’amicizia tra i popoli, dietro al quale emerge la cupola blu  dell’Oliy Majlis (il parlamento). Sosta nella madrassa di Abul Kasim del XIX sec., ora negozio di artigianato. Pomeriggio visita della città vecchia: del mausoleo di Abu Bakr Kaffal Shoshi,  del complesso architettonico di Khazrat Imam della Madrassa Barak Khan, della Moschea Telyashayakh con l’immenso Corano di Osamak, il più antico al mondo che nel 655. Visita della  Madrassa Kukeldash, della Moschea Juma, della vicina piazza Khast Imom  e dei mausolei di Yunus Khan, di  Sheikh Hobandi Tahur e di Kaldegach Bi del XV sec. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

 

3° giorno:  Tashkent – Nukus – Khiva (350 km )

Alla mattina presto trasferimento all’aeroporto locale (terminal 3) e partenza per Nukus con volo domestico
Volo : Tashkent – Nukus 07.00 – 08.45

Arrivo a Nukus e visita del bellissimo museo  Savitskj (detto il louvre del deserto) quindi partenza, per la  visita dei castelli (kala), che si trovano nel deserto Kizilkum nell’area tra Nukus- Urgench e Khiva.  Il castello di Toprak Kala si trova a 75 km a nord-oriente dal Khiva. Il castello fu costruito nel periodo di Eftalitlar (3°-4° secolo d.C.). Dal castello di Toprak Kala, si possono vedere anche scavi di castello Ayaz Kala, villaggi, che costruiti nel VI-VII° secolo a.C.  Partenza per Khiva. Sistemazione in hotel. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

 

4° giorno:   KHIVA

Colazione. Visita Madrasa Mohammed Amin Khan,  Kalta Minor, la vecchia Fortezza Kukhna Ark. (con la  Zidon, la prigione dei Khan, la Moschea estiva, la zecca,  il museo archeologico, il bastione Oq Shihbobo,  la torre di 24 m,  la Moschea invernale la Madrasa di Mohammed Rahkim Khan, la sede del Silk Carpet,  il Mausoleo Pahlavon Mohammed; il mausoleo di Sayid Alauddin, ,  la Madrasa / Moschea di Sherghozi Khan, la Madrasa Islom, il Mausoleo Uch Avlya,  la Moschea Juma, la Madrasa di Dost Alyam  , il Palazzo Tosh-Khovli  e la Madrasa di Kutlimurodimok, la Madrasa di Alloquli Khan il tipico bazar e il caravanserraglio Alloqulihon, la Moschea Ab, i Bagni di Anusha Khan,  e l’annesso mercato degli schiavi.  Cena in ristorante locale. Pernottamento in  hotel.

 

5° giorno:   KHIVA – BUKHARA (480 km) (B/-/D)

Colazione. Di mattina presto colazione e partenza  per Bukhara. Un lungo viaggio attraverso il deserto solcato dai fumi Amu-Darya & Syr-Darya quelli deviati ai tempi dell’Urss per irrigare i campi di cotone e che hanno provocato la desertificazione del lago Aral. Cena in Casa Tipica. Pernottamento in hotel.

 

6° giorno:   BUKHARA

Colazione. Giornate dedicata alla visita di Bukhara. Si visiteranno il Mausoleo Ismail Samani, i resti delle antiche mura,  il Mausoleo di Chashma-Ayub la Moschea di Bolo-Hauz   la Fortezza di Ark  ll a Zindon,  la prigione,   la piazza Registan “luogo sabbioso”, del Minareto di Kalon la Moschea di Kalon, la Madrasa di Mir-i-Arab  la vecchia Madrasa di Amir Khan,  il bazar Taqi-Zarganon, la Madrasa di Abul Aziz Khan; la Madrasa di Ulugbek, il mercato Tim Abdullah Khan, il Taqi-Telpak Furushon,  un breve giro nel ghetto ebraico la Piazza Lyabi Hauz,  la Moschea  Maghoki Attar,  il Taqi-Sarrafon la Moschea Nadir Divanbegi, la Madrasa di Nadir Divanbegi ;  la Khanaka (ostello). Si conclude con la visita del Char Minar, ( in tagiko “quattro minareti”). Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

 

7° giorno:   BUKHARA (70 km totale + escursione + tempo libero)

Colazione in hotel. Escursione per la periferia della città. Sitorai-Mokhi-Khosa (fino XIX sec. –  inizio XX sec.) – “il posto dove la luna incontra con le stelle”.  Il nuovo complesso Sitorai-Mokhi-Khosa fu costruito durante il regno di Alim Khan. Situato a 6 km, a nord di Bukhara in un luogo prosciugato dalle paludi, fu sede della residenza di campagna degli emiri di Bukhara. Il complesso era composto dall’arco dell’entrata principale, un cortile interno con le gallerie, l’edificio principale costruito secondo lo stile europeo-orientale con una serra davanti alla piscina all’aperto e una casa isolata a due piani, l’harem dell’emiro, situata in fondo al giardino. Una parte delle costruzioni reali si trovano qui già ai tempi degli emiri Nasrullah e Muzaffar. Ma i grandi lavori di costruzione iniziarono solo con emiro Abdullakhad che avendo in mente di utilizzare nell’architettura del palazzo le tradizioni europee, mandò appositamente a Pietroburgo e a Yalta un gruppo di architetti di Bukhara a studiare l’architettura russa. Una parte delle costruzioni fu progettata dall’ingegnere Ignatij Sakovich. Vicino a Bukhara si trova il complesso commemorativo del protettore di Bukhara, lo sheikh Bakhauddin Nakshband. (XVI sec.) – Nakshbnad (1318-1389), fondatore del tarikat “nakshbandiya”. Complesso religioso, il posto è sacro per i musulmani. Ogni giorno la sua tomba  è visitati dai pellegrini, i quali possono prenotare nel complesso. A 6 km a Nord est di Bukhara, si trova il Mausoleo Chor Bakr (XVI-XX secolo) che fu costruito per ordine di Abdulla Khan. Il Mausoleo consiste di tre parti. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

 

8° giorno:    BUKHARA  – SHAKHRISABZ – SAMARCANDA (410 km totale)

Dopo colazione, escursione a  Shakhrisabz  (90 km da Samarcanda). Visita al mausoleo della famiglia di Tamerlano. Visita del Palazzo Ak –Saray,  la sua residenza estiva, L’imponente portale  “Porta Bianca” il complesso di Khazrati-Imam, la tomba di Jehangir, la Cripta di Tamerlano, il  complesso della Moschea di Kok-Gumbaz, ( Moschea  del venerdì, dalla “Cupola blu”) che è sotto la protezione dell’Unesco del  Mausoleo dello sceicco Shamseddin Kulyal, del Mausoleo Sayidan. Al termine delle visite partenza per Samarcanda. Cena in Casa Tipica. Pernottamento in hotel.

 

9° giorno:    SAMARCANDA (escursione)

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita della città: si inizia dal museo e osservatorio di Ulugbek, la suggestiva Shakhi-Zindah,  la Moschea & mausoleo di Bibi-Khanym  . Di seguito si passa alla parte antica della città: il mausoleo Guri Amir,  la splendida Piazza Registan,  la Madrasa di Ulugbek o Madrasa delle stelle,  la Madrasa di Sher Dor  o Madrasa dei Leoni e la Madrasa di Tilla-Kari o Madrasa della Moschea d’oro . Tempo libero al mercato bazar Siyob. Cena in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

 

10° giorno:   SAMARCANDA – TASHKENT  

Colazione.  Escursione le rovine di Afrosiab (antico nome di Samarcanda) e il Museo di Afrosiab, la cui attrazione principale è  la famosa Stanza del Re. Si visita poi la tomba del profeta Daniele, bazar Siyob della gente locale della citta’. Partenza per Tashkent. Cena e’ in un ristorante locale. Pernottamento in hotel.

11° giorno:   PARTENZA DA TASHKENT

Colazione. Completamento delle visite e trasferimento in aeroporto per la partenza.

richiedi il preventivo dettagliato