Viaggio 7 giorni in Uzbekistan con tour operator locale

Tour in Uzbekistan - contatti

Viaggio 7 giorni in Uzbekistan con arrivo direttamente a Urgench (Khiva) e partenza da Tashkent

Migiore itinerario del tour in Uzbekistan 7 giorni CON TOUR OPERATOR LOCALE

7 giorni in uzbekistan
  •  2° GIORNO    Italia – Urgench – Khiva (35km+escursione)

Arrivo in aeroporto di Urgench con volo di Uzbekistan Airways o Turkish Airlines. trasferimento a Khiva (35km). Colazione. Check in alle 13:00. Visita Madrasa Mohammed Amin Khan,  Kalta Minor, la vecchia Fortezza Kukhna Ark. (con la  Zidon, la prigione dei Khan, la Moschea estiva, la zecca,  il museo archeologico, il bastione Oq Shihbobo,  la torre di 24 m,  la Moschea invernale la Madrasa di Mohammed Rahkim Khan, la sede del Silk Carpet,  il Mausoleo Pahlavon Mohammed; il mausoleo di Sayid Alauddin, ,  la Madrasa / Moschea di Sherghozi Khan, la Madrasa Islom, il Mausoleo Uch Avlya,  la Moschea Juma, la Madrasa di Dost Alyam  , il Palazzo Tosh-Khovli  e la Madrasa di Kutlimurodimok, la Madrasa di Alloquli Khan il tipico bazar e il caravanserraglio Alloqulihon, la Moschea Aq, i Bagni di Anusha Khan. Pernottamento in hotel.

Colazione.

PASTI: C/-/-

  • 3° GIORNO    Khiva – Bukhara (480 km)

Colazione. Di mattina presto colazione e partenza  per Bukhara. Un lungo viaggio attraverso il deserto solcato dai fumi Amu-Darya & Syr-Darya quelli deviati ai tempi dell’Urss per irrigare i campi di cotone e che hanno provocato la desertificazione del lago Aral. Pernottamento in hotel.

PASTI: C/-/-

  • 4° GIORNO    Bukhara (escursione)

Colazione. Giornate dedicata alla visita di Bukhara. Si visiteranno il Mausoleo Ismail Samani, i resti delle antiche mura,  il Mausoleo di Chashma-Ayub la Moschea di Bolo-Hauz   la Fortezza di Ark  ll a Zindon,  la prigione,   la piazza Registan “luogo sabbioso”, del Minareto di Kalon la Moschea di Kalon, la Madrasa di Mir-i-Arab  la vecchia Madrasa di Amir Khan,  il bazar Taqi-Zarganon, la Madrasa di Abul Aziz Khan; la Madrasa di Ulugbek, il mercato Tim Abdullah Khan, il Taqi-Telpak Furushon,  un breve giro nel ghetto ebraico la Piazza Lyabi Hauz,  la Moschea  Maghoki Attar,  il Taqi-Sarrafon la Moschea Nadir Divanbegi, la Madrasa di Nadir Divanbegi ;  la Khanaka (ostello). Si conclude con la visita del Char Minar, ( in tagiko “quattro minareti”). Pernottamento in hotel.

PASTI: C/-/-

  • 5 GIORNO  Bukhara – Shakhrisabz – Samarcanda (260 km + excursion + 160 km)

Colazione e poi trasferimento a Shakhrisabz “la città verde” (160 km). Piccola località situata a sud di Samarcanda. Visita alle splendide rovine di questa antica e gloriosa città, con oltre duemila anni di storia. Venne costruita secondo un modello tipico dell’Alto Medio Evo con una struttura centrale simile a quelle di Samarcanda e Bukhara ed ha continuato a svilupparsi durante il IX e X secolo nonostante i continui conflitti tra le dinastie samanidi e i turchi. E’ la città natale di Tamerlano e una volta, probabilmente, la sua fama oscurava addirittura quella di Samarcanda. Egli vi fece infatti costruire il Palazzo Ak-Saray (1379-1404) “il palazzo bianco” di cui sbalordiscono la grandezza e la magnificenza. Lo stesso vale per il Dorutilavat (seggio del potere e della forza) che forse arrivava anche a superare in grandiosità lo stesso palazzo, mentre tra le altre attrattive ci sono le tombe degli antenati di Tamerlano e la gigantesca moschea di Kok-Gumbaz (1437) utilizzata come moschea per la preghiera del venerdì. Trasferimento a Samarcanda (160 km), e pernottamento in hotel.

PASTI: C/-/-

  • 6° GIORNO   Samarcanda(escursione)

Colazione poi giornata dedicata alla escursione per la città. La prima testimonianza della città Samarcanda  data 2.750 anni. Visita del mausoleo Gur-Emir (XV secolo) – che significa “la tomba del emiro” è posta dove è sepolto Tamerlano e i suoi seguaci. Il mausoleo fù costruito per ordine dello Tamerlano per suo nipote Mukhammad Sultan, morto nel 1403. La moschea di Bibi-Khanim (XV secolo) – dall’architettura gigantesca costruita anche questa per ordine di Tamerlano dopo la suo campagna in India, per mostrare il suo potere,  per farlo deportò a Samarcanda migliaia di artigiani indiani. Timur-lan ( Letteralmente Timur lo Zoppo da noi chiamato appunto Tamerlano) volle costruire la grande moschea del venerdì con uno stile che la doveva farla somigliare al paradiso. La piazza Registan che è il simbolo di Samarcanda (XV-XVII secolo). L’Osservatorio di Ulugbek (1428-1429) fu costruito dal governatore e scienziato Ulugbek. Nel pomeriggio visita del complesso Shakhi-Zinda (XIV-XV secolo), composto da alcuni mausolei. Pernottamento in hotel.

PASTI: C/-/-

  • 7° GIORNO    Samarcanda – Tashkent (290km + escursione)

Colazione. Partenza per Tashkent. Pomeriggio visita della città vecchia: del mausoleo di Abu Bakr Kaffal Shoshi,  del complesso architettonico di Khazrat Imam della Madrassa Barak Khan, della Moschea Telyashayakh con l’immenso Corano di Osaman, il più antico al mondo che nel 655. Visita della  Madrassa Kukeldash, della Moschea Juma, della vicina piazza Khast Imom. Sistemazione e pernottamento in hotel.

PASTI: C/-/-

  • 8° GIORNO Tashkent  

Colazione.  Visita del Bazar Chorsu dove sono in vendita una varietà di prodotti locali agricoli e dell’artigianato. Quindi visita della città moderna: piazza Amir Temur, piazza dell’Indipendenza ( Mustaqillik Maydoni) e alla piazza dell’Amicizia tra i popoli. Trasferimento in aeroporto internazionale di Tashkent e partenza per Italia.

PASTI: C/-/-

NEL TOUR E 7 GIORNI COMPRESO:

  • Trasferimenti in macchina con aria condizionata (aeroporto/hotel/aeroporto + tutto il tour);
  • Guida-accompagnatore dal 2° al 8° giorni;
  • Tutti gli ingressi ai musei ed escursioni;
  • Sistemazione in albergo in doppia;                                                                                                   
  • Colazione in hotel;
  • La mappa dell’Uzbekistan e principali città;
  • Trasporto dei bagagli aeroporto/hotel/aeroporto

IL TOUR 7 GIORNI NON COMPRENDE:

  • Pranzi (POSSONO ESSERE AGGIUNTI);
  • Cene (POSSONO ESSERE AGGIUNTI);
  • Bevande, mance alla guida e autista ed extra in genere;
  • Il visto uzbeko per cittadini italiani NON SI RICHIEDE. Solo passaporto;
  • La commissione della banca per bonifico 2%-3%. Nel caso di pagamento in loco in contanti non siapplica la commissione;
  • I voli internazionale;
  • Assicurazione;
Rate this post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *