Il bazar orientale (mercati) detto anche mercato orientale è un’attrazione dell’Uzbekistan uguale alle madrasse, moschee, piazze a mosaico, fontane e magnifici palazzi. Quando viaggi in Uzbekistan, organizza il tuo itinerario per dedicare almeno un giorno a una piacevole passeggiata in mercato. E’ un mondo vivace, pieno di aromi vertiginosi, venditori urlanti e colori vivaci. Oggi ti invitiamo a dare uno sguardo più da vicino al fenomeno culturale – il mercato in Uzbekistan. Scoprirai a cosa prestare attenzione e come comportarsi nel bel mezzo delle cose.

Famosi mercati e bazar in Uzbekistan

Bazar Chorsu-mercato principale a Tashkent

chorsu bazar
foto di uzbekistan.travel

Passeggiando per Tashkent e conoscendo le attrazioni dell’Uzbekistan, finirai sicuramente al mercato di Chorsu. Questo è il mercato più famoso dell’Uzbekistan, perché si trova nella Città Vecchia, all’incrocio di quattro vie dello shopping. Chorsu era conosciuto già nel Medioevo, essendo un punto importante sulla Grande Via della Seta. Questo bazar uzbeko fa parte di un complesso architettonico che comprende anche la Moschea Juma e Kukeldash, e vanta cupole di straordinaria bellezza.

Il mercato è composto da diversi padiglioni sotto cupole blu: un padiglione alimentare, diverse file di abbigliamento, un mercato di tappeti, coperte e materassi, file di gioielli e artigianato.

Per portare souvenir dall’Uzbekistan, visita le bancarelle di artigianato: gioielli, tappeti, suzani (tessuti decorativi con ricami fatti a mano), persino strumenti musicali. Qui troverai piatti nazionali uzbeki e oggetti artigianali del fabbro.

Siyob Bazar-mercato principale di Samarcanda

Il mercato Siyab (Siyob Bozor) a Samarcanda. Dicono che non visitare il Siab Bazaar significa non visitare Samarcanda. Un tour in Uzbekistan sarebbe davvero incompleto senza visitare questo luogo pittoresco, soprattutto perché si trova vicino ai principali monumenti storici.

Siyob Bazaar è situato in una posizione molto comoda e la grande moschea Bibi Khanum è a pochi chilometri da esso. Non lontano dal mercato c’è un altro monumento: la Moschea Hazrat Hizr. L’area del mercato è molto ampia e le bancarelle di vendita si estendono su più di cinque ettari di terreno. L’ingresso al mercato ha la forma di un portale con tre archi. E’ anche decorato con piastrelle celesti. Le file dei negozi sono coperte da una tettoia, che protegge il mercato dal caldo estivo e dal rigore invernale.

Dicono che i prodotti venduti nel mercato principale di Samarcanda siano così gustosi che la gente viene addirittura dalla capitale per acquistarli.

Toki Zargaron – mercato dei gioielieri di Bukhara

Toki Zargaron è un tradizionale bazar al coperto nel centro storico di Bukhara, in Uzbekistan. Costruito nel XVI secolo, o più precisamente nel 1586-1587, durante il regno di Abdullah Khan II della dinastia uzbeka Sheybanid. Il più grande tra i numerosi antichi bazar coperti di Bukhara e il più complesso in termini di costruzione e sistemazione della città. Fino alla metà del XX secolo veniva utilizzato come un normale bazar, dove venivano venduti principalmente gioielli, ma una parte del bazar veniva utilizzata come un normale bazar, dove venivano venduti vari accessori.

“Toki Zargaron” significa letteralmente “cupola dei gioiellieri”. Anche oggi sotto la famosa cupola il commercio è in pieno svolgimento; numerosi viaggiatori vengono qui per fare acquisti molto diversi: dalle sciarpe nazionali agli articoli per decorare le proprie case.

Altri mercati – bazar di Bukhara

Se ti sposti da Toki Zargaron a sud e giri a sinistra puoi vedere uno dei grandi edifici del mercato dell’era Sheibanide. È il mercato di Tim Ablullah Khan (1577). La cupola principale dell’edificio è impostata su base ottagonale. È circondato da una galleria, ricoperta di piccole case. La particolarità della costruzione è un’illuminazione speciale. La temperatura qui è sempre fresca, indipendentemente dalla stagione. Per secoli qui si sono commerciati tessuti e tappeti e oggi un viaggiatore può anche acquistare qualcosa di cui ha bisogno.

Nella cupola Toki Telpak Furushon si potevano acquistare copricapi lussuosi: zucchetti ricamati in oro, berretti di pelliccia, turbanti abilmente arrotolati. Cinque strade convergevano verso l’edificio.

La cupola commerciale di Bukhara Toki Sarrafon si trova sull’antico canale Shohrud. Sotto questa cupola sedevano i “commercianti di denaro” – “sarrafs” – i cambiavalute con le loro casseforti e scatole portatili. Diversi secoli fa scambiavano denaro con mercanti di tutto il mondo e facevano anche operazioni di usura. Le operazioni usurarie venivano condotte esclusivamente da indù o ebrei, poiché l’Islam vieta categoricamente questo tipo di attività.

Caravserraglio di Ollokulikhan a Khiva

Khiva, Uzbekistan

Il mercato uzbeko è facile da trovare a causa del confusione di gente, soprattutto la domenica, quando gli scambi sono vivaci. Quindi nella parte storica di Khiva, la vita è in pieno svolgimento dove si trova il bazar. Se viaggi leggero, ti consigliamo di procurarti uno zaino aggiuntivo: è comodo riporre infiniti souvenir uzbeki.

Nella parte orientale della Vecchia Khiva – Ichan Kala si trova un caravanserraglio di Ollokulikhan. e’ una costruzione dell’inizio XIX secolo.

Il caravanserraglio è a pianta rigorosamente rettangolare, con solo sporgenze di torri guldasta agli angoli. Il suo asse longitudinale è orientato in direzione sud-nord ed è sottolineato da sud dal portale d’ingresso e da un passaggio a due cupole – darvazakhana, sulle facciate del cortile meridionale e settentrionale – portali modesti (quello settentrionale è falso, contiene due ordinari hudjra).

5/5 - (2 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *