Profeta Daiele (in uzbeko Khoja Doniyor) e’ il personaggio principale e l’apparente autore del Libro di Daniele. Il libro narra vicende collocate temporalmente durante l’esilio di Babilonia a partire dal 605 a.C. Daniyar (Daniele) morì nella città di Susa (Shuza, territorio dell’Iran) e fu sepolto nella tomba reale.

Khoja Daniyar – San Daniele, secondo le tradizioni cristiane, è uno dei “Grandi Profeti”. Fu discendente di una nobile famiglia ebraica. Insieme ai suoi compagni di tribù, cade nella prigionia babilonese durante la conquista di Gerusalemme da parte di Nabucodonosor.

Predisse la conquista del regno persiano da parte dei Greci, predisse la venuta di Gesù Cristo. Ci sono informazioni su di lui nella Torah e nell’Antico Testamento.

Era bello, intelligente e dotato del dono dell’interpretazione dei sogni e della chiaroveggenza. Non mangiava carne, non beveva vino e non violava le regole della religione ebraica. Era molto apprezzato dal sovrano babilonese Nabucodonosor per le sue straordinarie capacità.

Mausoleo di Profeta Daniele – Khoja Daniyar – a Samarcanda, Uzbekistan

foto da Wikipedia

Uno dei tanti mausolei che sorgono nell’antica Samarcanda è diverso dagli altri: questa è la tomba di Khoja Daniyar. Ma non per il suo aspetto: è anche maestoso e bello. Ma perché, secondo antiche leggende, tra le sue mura riposano le reliquie del grande profeta biblico Daniele.

La leggenda popolare narra che le spoglie di questo santo portassero la felicità a chi le possedeva. Pertanto, la sepoltura fu spostata da un luogo all’altro in diverse città. Per ordine di Amir Temur, il terreno della tomba del Santo fu portato dalla città di Susa a Samarcanda. Si credeva che ciò avrebbe aiutato a proteggere e proteggere la città e avrebbe contribuito alla sua prosperità.

Nel XIX secolo sulla tomba fu costruito un mausoleo che si estendeva da nord a sud. Il mausoleo contiene una lapide insolitamente lunga, lunga 18 metri. Vicino alla tomba di Khoja Daniyar c’è una sorgente con acqua curativa.

  • Caravanserraglio Malik Rabot – Uzbekistan

    Caravanserraglio Malik Rabot in Uzbekistan Rabati Malik, Malik Rabot, Shah rabati (“fortezza del re”) è un caravanserraglio costruito da Shamsulmulk. […]

    DETTAGLI

  • Tour a Capodanno in Uzbekistan

    Offerta Speciale – Viaggio in Uzbekistan a Capodanno Per il anno nuovo, molti turisti hanno scelto un’opzione originale: viaggiare nel […]

    DETTAGLI

  • Mausoleo di San Daniele

    Profeta Daiele (in uzbeko Khoja Doniyor) e’ il personaggio principale e l’apparente autore del Libro di Daniele. Il libro narra […]

    DETTAGLI

  • Città dell’Uzbekistan

    Le città dell’Uzbekistan piu visitate sono: Uzbekistan è composto di 12 regioni, La Repubblica Autonoma Karakalpakistan e Tashkent. Le regioni […]

    DETTAGLI

  • Destinazioni popolari in Uzbekistan

    Le destinazioni popolari in Uzbekistan per viaggiare Le piu famose citta’ in Uzbekistan come destinazioni popolari per un tour privato […]

    DETTAGLI

  • Tour al Lago Aral

    Tour al Lago Aral – 14 giorni – viaggio completo Itinerario del viaggio Lago Aral (Aral Sea) Lago Aral Tour […]

    DETTAGLI

5/5 - (1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *