Tashkent-Kokand-Fergana-Margilon-Rishton-Tashkent-Urgench-Khiva-Bukhara-ShakhrisabzSamarcanda-Tashkent

3 notti a Tashkent – Tashkent Palace 4****

1 notte a Fergana – Club 777 3***

2 notti a Khiva – Asia Khiva 3***

3 notti a Bukhara – Asia Bukhara 4****

2 notti a Samarkand – Hotel Diyora 4****

1 GIORNO: HOME – TASHKENT (volo + 10 km)
Partenza da casa con le compagnie aeree turche via Istanbul o Aeroflot via Mosca e pernottamento a bordo. Arrivo di primo mattino a Tashkent. Incontro con la guida del gruppo, trasferimento in hotel (10 km) e pernottamento.

2 GIORNO: TASHKENT – KOKAND – FERGANA (350 km totali + escursione)
Colazione. Partenza per la valle di Fergana (350 km di auto fino alla città di Fergana). La ripida strada che collega la Valle di Fergana con il resto dell’Uzbekistan attraversa il pittoresco passo di montagna Kamchik (2267 m sopra il livello del mare). La prima tappa sarà nella città di Kokand, dove visiterai: il palazzo Khudoyar-Khan (1871). Cena e pernottamento in hotel.

3 GIORNO: FERGANA – MARGILON – RISHTON – TASHKENT (350 km totali + escursione)
Colazione. Al mattino, trasferimento da Fergana a Margilan e visita: Yodgorlik – la Fabbrica della Seta (1972) per vedere il processo di produzione della seta con i tradizionali motivi Ikat. Oggi lo staff della fabbrica conta circa 450 persone, la maggior parte sono le donne. Ogni mese la fabbrica produce fino a 6.000 m di tessuto, tra cui seta naturale e tessuto a metà seta. Se è giovedì o domenica, visita Kumtepa Bazaar, il più grande mercato della valle di Fergana. Cena al ristorante locale e pernottamento in hotel.

4 GIORNO: TASHKENT – URGENCH – KHIVA (escursione + volo + 35 km)
Colazione. “Check out” hotel. Trasferimento nella parte nord-orientale di Tashkent, la parte antica chiamata “città vecchia”. Trasferimento in aeroporto e partenza per Urgench con il volo locale HY-1057 (18:40 – 20:20). Arrivo a Urgench e trasferimento a Khiva (35 km). Cena e pernottamento in hotel.

5 GIORNO: KHIVA (escursione)
Dopo la colazione in hotel, iniziamo il tour della città di Khiva, una delle città più affascinanti della regione. Le sue strutture sono in stile arabo con colori che variano dal blu chiaro al turchese; rimase praticamente intatto dal sedicesimo secolo. Una storia tradizionale attribuisce il nome a uno dei figli di Noè: “Si dice che Shem, dopo il diluvio, si ritrovò a vagare nel deserto da solo. Dopo essersi addormentato, ha sognato 300 torce accese. Una volta svegliato, fu contento di questo presagio, fondò la città con i contorni sotto forma di una nave mappata secondo la posizione delle torce, di cui aveva sognato. È possibile vederlo bene anche a Ichan-Kala (una città interna della città di Khiva) ancora oggi. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

6 GIORNO: KHIVA – BUKHARA (480 km)
Colazione. Trasferimento a Bukhara (480 km). Il nostro itinerario attraversa il fiume Amu-Darya e il deserto rosso (Kyzilkum). In Uzbekistan ci sono due grandi fiumi: l’Amu-Darya (in greco classico noto come l’Oxus) e il Syr-Darya (noto come Javartes o Yaxartes dai greci). Arrivo a Bukhara e sistemazione in albergo. Tempo libero. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

7 GIORNO: BUKHARA (escursione)
Colazione. L’escursione nel centro storico di Bukhara – ha  uno dei principali centri della civiltà persiana dai suoi primi giorni nel VI secolo aC – i parlanti turchi si sono gradualmente spostati dal VI secolo d.C. I siti architettonici e archeologici della città costituiscono uno dei pilastri della storia e dell’arte dell’Asia centrale. La regione di Bukhara formò a lungo una parte dell’Impero Persiano. Il mausoleo di Samanidi si trova nel nucleo urbano storico della città di Bukhara, in un parco allestito sul sito di un antico cimitero. Moschea Bolo Khauz, Ark – cittadella e altri monumenti bellissimi. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

8 GIORNO: BUKHARA – SHAKRISABZ – SAMARCANDA (270 km + escursione + 140 km)
Colazione, trasferimento a Shakhrisabz (270 km). Significa città di città verde o verdeggiante. È una città nel sud dell’Uzbekistan situata nella parte meridionale di Samarcanda. Era una grande città dell’Asia centrale, è conosciuta soprattutto oggi come la culla del trecentesco conquistatore turco-mongolo Timur. Trasferimento a Samarcanda (140 km). Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

9 GIORNO: SAMARKAND (escursione)
Colazione. Escursione nel cuore dell’Uzbekistan – Samarcanda (“Forte di pietra” o “Città dei ricchi”) è una delle più antiche città abitate dell’Asia centrale, prospera grazie alla sua posizione sulla via della seta tra la Cina e il Mediterraneo. A volte Samarcanda è stata una delle più grandi città dell’Asia centrale. Ci sono prove di attività umana nell’area della città dal tardo Paleolitico, anche se non ci sono prove dirette di quando esattamente Samarcanda fu fondata, alcune teorie dicono che fu fondata tra l’VIII e il VII secolo aC. Visita a piazza Registan (XIV-XVII sec), mausoleo di Emiro Temur (Tamerlano) (XIV-XV sec), moschea Bibi Khanum (XV sec), Shakhi Zinda (XI-XV sec), osservatorio di Ulugbek (XV sec) Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

10 GIORNO: SAMARKAND – TASHKENT (escursione + 280 km)
Colazione, tempo libero fino alle 12.00. ‘Check out’ dall’hotel. Escursione al Museo Afrosiyob. Era un antico sito del nord Samarcanda, che fu occupato dal 500 aC al 1220 d.C. Oggi è un tumulo collinare situato vicino alla Moschea di Bibi Khanaum. La Tomba di Daniele è il tradizionale luogo di sepoltura del profeta biblico Daniele. Trasferimento a Tashkent. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

11 GIORNO: TASHKENT – HOME (10 km + volo)
Mattina presto, trasferimento dall’hotel all’aeroporto e partenza per casa.

1 Star2 Star3 Star4 Star5 Star (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...